Riduzione premio inail

Per le aziende in regola in materia di sicurezza, salute sul lavoro, RISPARMIARE sul premio INAIL oggi si può.

Infatti con la delibera n. 79/10 (che modifica l’art. 24 del D.M. 12 dicembre 2000) l’INAIL ha aumentato ulteriormente lo sconto accumulabile sul premio assicurativo, specie per le Micro/piccole imprese.

Come già annunciato, si premiano quelle aziende che effettuano interventi significativi in materia di prevenzione degli infortuni e miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori, oltre i requisiti minimi previsti dalla legge: non a caso il sistema di valutazione del rischio denominato IDASStm Indici di attenzione Sicurezza Salute con brevetto depositato, ha precorso i tempi e diventa sempre più di attualità nel fornire al datore di lavoro un’efficace strumento di valutazione.

 

 Soggetto interessato:

DATORE LAVORO

destinatari

Tutte aziende in regola con la sicurezza, contributi INAIL, con più di 2 anni di anzianità

normativa di riferimento

dlgs 81/2008

INAIL: delibera n. 79/10 (che modifica l’art. 24 del D.M. 12 dicembre 2000)

Riduzione premio prevista

Lavoratori – anno

Riduzione

Fino a 10

30%

Da 11 a 50

23%

Da 51 a 100

18%

Da 101 a 200

15%

Da 201 a 500

12%

Oltre 500

7%

Intervento

Verifica dei requisiti per le imprese ovvero:

Applicazione del sistema valutazione rischio IDASStm su dati forniti dalla Committente; verifica della situazione aziendale in essere ed eventuale indicazione delle linee guida atte a “bonificare” quanto rilevato

Preparazione della documentazione relativa; indicazioni per la compilazione dei moduli.

La richiesta deve essere inviata, a mezzo email dal proprio consulente del lavoro, entro il 28.02 di ogni anno (salvo variazioni) ed è soggetta ad approvazione da parte dell’ente INAIL.

Sezione E

Caratteristiche

domanda soggetta ad approvazione INAIL ed eventuale richiesta della documentazione comprovante tale richiesta;

Consulenza :

professionisti abilitati, professionisti  iscritti all’albo dei periti e degli esperti della CCIAA

Provincia di Genova, auditor OH SAS 18001, Iso 9000 e 18001