31.05.2013 fine autocertificazione valutazione rischio

Dal 1° giugno 2013 scatta l’obbligo per tutte le aziende con meno di 10 addetti di redigere il documento di valutazione del rischio DVR, optando per il Documento integrale o le Procedure Standardizzate; come già segnalato più volte queste ultime sono largamente incomplete, e la normativa prevede che nelle “more” delle procedure standardizzate occorre applicare quanto previsto dagli articoli 28 e 29 del dlgs 81/2008 , pena sanzioni e risvolti sgradevolmente penali!!!. Attenzione quindi a redigere documenti che possono diventare pericolosi boomerang per le aziende specie nel caso malaugurato di infortuni o denunce di malattia professionale, da parte di sedicenti professionisti, che utilizzano sistemi non affidabili di redazione della valutazione del rischio.

Il Sistema di valutazione del rischio I.D.A.S.S.tm con brevetto internazionale depositato, e certificato KHC , è al top dei sistemi di valutazione di rischio in essere sul mercato, dove gli altri si fermano, il sistema I.D.A.S.S. comincia a funzionare al massimo e essendo un criterio applicativo si potrebbe applicare anche alle procedure standardizzate, come ad altri sistemi di valutazione in altri paesi.

Poter disporre di un sistema di valutazione del rischio certificato, rappresenta un salto di qualità nella gestione del rischio aziendale, che il Datore di lavoro può utilizzare anche ai fini della richiesta di riduzione del tasso di sconto INAIL che per le piccole imprese sino a 10 addetti è del 30%! e da 11 a 50 del 23% , del 18% da 51 addetti a 100 etc.

Marchio KHC n. 025-

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *